loading

vendemmia 2018

 

2018: Un annata iniziata tardi e conclusasi presto

Con un germogliamento iniziato nella seconda decade di aprile, in netto ritardo rispetto alla media degli ultimi anni, siamo entrati in questa annata 2018.
Un maggio e giugno già molto caldi e dotati di più che sufficienti precipitazioni hanno portato le viti a recuperare tutto il ritardo vegetativo e a riportare l'annata al pari con quelle precedenti. Tempo asciutto e caldo hanno garantito un ottima invaiatura e maturazione, portandoci a raccogliere le prima uve (Solaris) al 15. agosto.
La vendemmia è stata, grazie ad un meteo molto favorevole, estremamente rilassata e dilatata. Siamo riusciti a selezionare fino a 3 volte le uve dello stesso vigneto!

A conti fatti una bellissima annata, che ha portato un ottima qualità, ma anche le giuste quantità. Insomma, per me come viticoltore, l'annata perfetta.

 

 

Condividi

INFORMATIVA BREVE

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di “terze parti”.
E’ possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa.